GRAZIE A E-DISTRIBUZIONE E MUSAC CABINA ELETTRICA DI PAVONA DIVENTA OPERA D’ARTE

Il cambiamento climatico è il tema dell’opera promossa dal Museo di Street Art dei Castelli e realizzata dall’artista di Bologna, Luogo Comune

Roma, 21 luglio 2020 – Una nuova cabina elettrica di E-Distribuzione di Pavona-Albano Laziale diventa una bella e intensa opera grazie all’artista bolognese Luogo Comune.

Dalla collaborazione tra la società del Gruppo Enel che gestisce la rete a media e bassa tensione e il Museo di Street Art dei Castelli (Musac) è nata infatti l’idea di realizzare un’opera che pone l’accento sul delicato tema del cambiamento climatico, che causa sempre con maggiore frequenza fenomeni meteorologici estremi come trombe d’aria e bombe d’acqua, desertificazione, scioglimento dei ghiacci, innalzamento dei mari, diffusione di malattie tropicali. L’impatto del clima non è equo, perché chi ha meno non ha alcuna possibilità di affrontare i costi delle conseguenze.

“Grazie ai dipinti dell’artista di Bologna, Luogo Comune, vogliamo contribuire a mantenere alta anche nella zona dei castelli romani l’attenzione su un tema di grandissima attualità come quello del cambiamento climatico e lo facciamo in collaborazione con un gruppo leader mondiale nel settore delle energie rinnovabili”, afferma Marco Alteri, Presidente del Musac.

Nel murales viene raffigurato l’effetto serra provocato dalle emissioni di anidrite carbonica e metano, con conseguente innalzamento delle temperature, desertificazione e impossibilità di coltivare i prodotti necessari al sostentamento di intere popolazioni. Sui lati sono rappresentati gli incendi, innescati dall’uomo, che ormai sono responsabili del 40% delle emissioni di anidrite carbonica e hanno devastato Australia, Amazzonia, Africa e ultima in ordine di tempo la Siberia, sulla parete sinistra ha disegnato lo scioglimento del ghiaccio ai poli, con conseguente rischio estinzione per gli orsi polari e sul frontale ha disegnato le emissioni di gas serra da parte dell’uomo, con sei clessidre che scandiscono il tempo che ci resta.

Siamo sempre lieti di dare spazio alla Street Art e questa iniziativa – commenta il Responsabile E-Distribuzione della Zona Roma Esterna Rieti Antongiulio De Lazzari – valorizza ulteriormente la nostra presenza sul territorio. Le cabine elettriche sono importanti snodi per la distribuzione di energia e oggi le possiamo vedere in un’altra veste, reiventate come spazi artistici e integrate sempre più con l’ambiente, dando vita ad un interessante connubio tra tecnologia, energia e arte. Le nostre cabine, sempre più oggetto di innovazione tecnologica per fornire un servizio elettrico sempre migliore, diventando così anche elemento di attrazione dal punto di vista estetico ed artistico, con benefici per la sostenibilità ambientale, il decoro urbano e la diffusione della cultura”.

L’iniziativa si inserisce nel contesto del progetto di Street Art portato avanti da E-Distribuzione che da poco ha chiuso anche la Street Art Challenge, un contest social che negli ultimi mesi ha visto il confronto delle più belle opere realizzate sulle cabine elettriche, in una sfida che abbraccia tutto il territorio nazionale, dando vita a una competizione all’insegna del colore e dei contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *